Martedi, 17 Settembre 2019 ore 00:47
Sculco (Cir) sull'emergenza migranti

27.09.2016 - 12:25
“Sulla questione migranti, che in Calabria si somma alle altre sue tante emergenze, occorrono provvedimenti urgenti e l’ida di costituire in Italia un organismo unitario che consenta, come ha proposto Milena Gabanelli in più occasioni, alla mano pubblica d riprendersi l’organizzazione, il controllo e la gestione dell’intera filiera, utilizzando cooperative e associazioni per svolgere solo funzioni di supporto, è pienamente condivisibile. C’è, visto tra l’altro il poco rassicurante quadro internazionale, l’urgenza che il Paese si doti su questa questione di un pragmatico progetto d’impresa”. Flora Sculco, consigliera regionale di Calabria in Rete, interviene sulla vicenda migranti, condividendo “l’encomiabile posizione dell’Italia. Fa bene - dice - il premier Renzi a stigmatizzare l’incredibile apatia dell’Europa che guarda con indifferenza ai muri che dovunque si stanno erigendo, mentre i Paesi del Sud ed in particolare regioni come la Calabria, seguitano ad essere l’unica porta aperta dell’Europa per chi fugge da fame e guerre. Naturalmente, l’onere che le nostre città si stanno accollando è difficile e gravoso. E richiede, come giustamente ha segnalato condividendo le preoccupazioni del sindaco di Milano Sala il sindaco di Crotone Pugliese in una lettera al premier Renzi, rimedi, attenzioni e provvedimenti ad hoc, sia per fronteggiare ‘la crisi umanitaria più grave dal dopoguerra’, come l’ha definita Papa Francesco ad Assisi, che per evitare il caos. E nel caos, come sappiamo, non c’è trasparenza sugli affidamenti, i finanziamenti e il rispetto degli standard di erogazione dei servizi previsti da convenzioni e capitolati d’appalto, a parte i rischi rappresentati dal caporalato e dalle mafie”. Sulla questione, inoltre sottolinea Flora Sculco “la diagnosi del capo del governo recepisce perfettamente le preoccupazioni, sempre crescenti per via degli sbarchi quotidiani sulle nostre coste, espresse dagli enti locali e dallo stesso Consiglio regionale della Calabria che all’unanimità, su mia proposta, ha approvato a giugno del 2015 un ordine del giorno in cui, pur ribadendo ‘il dovere di organizzare l'accoglienza’, ha sollecitato Stato ed Europa a fare di più e meglio. L’Europa batta un colpo, abbiamo chiesto, ma un anno dopo l’Europa, accecata da egoismi e dall’impennata di nazionalismi reazionari, non solo non interviene ma deliberatamente chiude le porte e alza muri. A giugno di un anno fa, il Consiglio regionale della Calabria chiedeva all’Europa di occuparsi segnatamente delle migrazioni dall'Africa e dal Medio Oriente e al Governo di predisporre strumenti organizzativi e risorse adeguate a supporto ed a sostegno della gestione del fenomeno che pesa fortemente sul sistema delle autonomie locali. In quel documento, inoltre, il Consiglio regionale, per dimostrare di non voler accollare ad altri l’emergenza migranti, chiedeva sia l'applicazione della legge regionale del 2009, finanziandola adeguatamente, sull'accoglienza dei rifugiati e dei richiedenti asilo ma anche che la Regione si dotasse di una programmazione complessiva e inclusiva sia dei bisogni del momento che di un diverso approccio con i paesi da cui i migranti scappano anche per irrobustire le relazioni con l'altra sponda del Mediterraneo”. Termina la consigliera regionale: “Il Consiglio regionale,poi, prendendo spunto da vicende poco rassicuranti, è intervenuto di recente con senso di responsabilità, approvando un ordine del giorno proposto dal collega Giudiceandrea, concernente sia la prima accoglienza dei migranti che la tutela dei minori stranieri non accompagnati. L’ordine del giorno impegnava la Giunta regionale a costituire un tavolo di lavoro di concerto con i comuni e gli uffici periferici delle Prefetture”.
Redazione
Leggi anche
Cultura & Spettacoli
“I tuoi passi lenti… verso l’origine dell’amore” in un volume di Giuseppe Gervasi
È un cammino a metà tra poesia e realtà il libro “I tuoi passi lenti… [...]
Politica
Sanità, il presidente della Provincia sul reparto di Reumatologia
“Sull'assistenza sanitaria non siamo disposti a concedere sconti a [...]
Ultime news
21.10.2016 - 15:50
#stradepulite Calabria, Anas: rimozione rifiuti abbandonati lungo la rete stradale ricadente all’interno Ente Parco della Sila
Anas comunica che, proseguono le attività di rimozione dei rifiuti abbandonati lungo alcune strade statali in collaborazione con gli Enti locali. [...]
21.10.2016 - 15:49
#stradepulite Calabria, Anas: rimozione rifiuti abbandonati lungo la rete stradale ricadente all’interno Ente Parco della Sila
Anas comunica che, proseguono le attività di rimozione dei rifiuti abbandonati lungo alcune strade statali in collaborazione con gli Enti locali. [...]
09.10.2016 - 12:21
Il capogruppo di Forza Italia Alessando Nicolò sulla visita dell'Ambasciatore Usa in Italia John R. Phillips
“Assenza di garbo istituzionale e incredibile disconoscimento dei ruoli di rappresentanza democratica che implicano non solo aspetti formali che non [...]
09.10.2016 - 11:45
Anas investe 60 milioni di euro per il ripristino e la protezione degli impianti, in galleria e all’aperto, e l’utilizzo di sistemi anti-effrazione
Prosegue il forte impegno di Anas nella protezione dei propri impianti dal danneggiamento e dal furto, al fine di garantire la continuità del [...]
Guarda tutte le news
Sport
PGS Calabria, ai nastri di partenza la nuova stagione sportiva
11.10.2016 - 17:04

Cronaca
Registrati 651 Infortuni Mortali sul Lavoro in Italia da Gennaio ad Agosto 2016
23.10.2016 - 11:34

Cultura
“I tuoi passi lenti… verso l’origine dell’amore” in un volume di Giuseppe Gervasi
23.10.2016 - 12:59